Questo sito ha bisogno della pubblicità per poter essere mantenuto. Gentilmente disabilita il blocco della pubblicità nel tuo browser per questo sito web.
Caricamento in corso...Caricamento in corso...
Caricamento in corso...

Codifiche - Multiplazione Audio-Video-Dati

Un programma digitale è caratterizzato da uno o più flussi elementari di dati audio, video e di informazioni private (relative ad esempio alla gestione dell'accesso condizionato).
Nello standard DVB, dopo la codifica di sorgente ciascun flusso binario elementare (ES = Elementary Stream) è scomposto in pacchetti a cui viene aggiunta un'intestazione, che contiene l'identificatore del flusso elementare ed eventuali informazioni ausiliarie per la decodifica e la presentazione: le strutture di dati così costituite prendono il nome di pacchetti elementari (PES = Packetized Elementary Stream).
Ciascun PES viene suddiviso in pacchetti di trasporto (TP = Transport Racket) da 188 bytes, nella cui intestazione sono riportati il numero di identificazione del programma a cui appartiene il pacchetto (PIO = Racket IDentifier) e, almeno una volta ogni 10 s, il riferimento temporale al clock di programma (PCR = Program Clock Reference) per la sincronizzazione al ricevitore.A questo punto ha luogo la multiplazione del programma in cui i PES audio, video e dati vengono opportunamente interlacciati in un unico flusso numerico (il cui Bit-rate è di circa 7.6 Mb/s per la qualità PAL).
I pacchetti relativi a più programmi sono multiplati tra loro e costituiscono la trama di trasporto, all'interno della quale vengono inserite anche le informazioni di servizio, che permettono al ricevitore di configurarsi automaticamente e di presentare all'utente la guida alla scelta dei programmi.


Indice:

  1. Digitalizzazione dei Segnali
  2. Numerizzazione del segnale video
  3. Compressione MPEG video e audio
  4. Multiplazione Audio-Video-Dati e Multiplex di trasporto
  5. La Codifica di canale DVB-S