Questo sito ha bisogno della pubblicità per poter essere mantenuto. Gentilmente disabilita il blocco della pubblicità nel tuo browser per questo sito web.
Caricamento in corso...Caricamento in corso...
Caricamento in corso...

Unità LNB

INDICE:




L' Illuminatore
L'Illuminatore è un dispositivo la cui funzione è quella di raccogliere l'energia elettromagnetica in arrivo, indipendentemente dal tipo di polarizzazione. Per questo motivo il tratto d'onda che lo collega al dispositivo seguente deve presentare una sezione che non penalizzi alcun segnale. Viene perciò usata la guida d'onda circolare, il cui diametro è scelto in modo che la frequenza di taglio assicuri una buona attenuazione delle frequenze immagine dei segnali che si intende ricevere. In pratica viene usata la guida d'onda C 120 con diametro di 17,47mm, in grado di operare nella banda 11-19 Ghz, che presenta una frequenza di taglio di 10 Ghz. Di seguito viene montato il polarizzatore magnetico (in sigla REM-Rotatore elettromagnetico). Questo è formato da una guida d'onda circolare, al centro della quale si trova un cilindretto di ferrite per microonde supportato da due dischi in teflon. Il campo elettromagnetico per effetto Faraday, subisce una rotazione del proprio piano di polarizzazione che è crescente con l'intensità del campo magnetico stazionario di polarizzazione prodotto da un avvolgimento coassiale attraversato da una corrente continua. Invertendo il verso di circolazione della corrente si ha una rotazione in verso opposto del piano di polarizzazione. E' così possibile correggere gli inevitabili errori dovuti all'offset di polarizzazione (regolazione skew) ed inoltre selezionare con una rotazione di più o meno 45°, due gruppi di segnali polarizzati linearmente prima di inoltrarli alla bocca dell' LNB. 

Polarizzazione circolare 
La trasmissione dei segnali da parte dei satelliti DBS avviene con polarizzazione circolare. In ricezione, per poter separare i segnali relativi alla polarizzazione sinistrosa (LHCP) da quella destrosa (RHCP), si ricorre all'impiego di una lamina in materiale dielettrico. Questa, rallentando la velocità di propagazione della componente del campo elettrico ad essa parallela, la ritarda di 90°. In tal modo, le due componenti ortogonali del campo elettrico, che con il loro sfasamento originale di 90°  determinavano la polarizzazione circolare dell'onda, all'uscita della lamina si trovano in fase ed il campo elettrico risultante oscilla su un piano disposto a 45° rispetto a quello della lamina. L'onda emergente è, perciò, polarizzata linearmente. La selezione tra i due modi LHCP e RHCP, a questo punto, può essere fatta con le tecniche analizzate più sopra a proposito della polarizzazione lineare. In poche parole , disponendo in cascata un illuminatore dotato di lamina depolarizzante ( che trasforma la polarizzazione da circolare a lineare) e un polarizzatore magnetico ( che ruota il piano di polarizzazione), è possibile selezionare una qualunque delle 4 polarità utilizzate dai satelliti, con la sola regolazione della corrente di eccitazione del REM, impiegando un'unica unità LNB.